Venerdì, Ottobre 20, 2017
   
Zoom
Login

GIURISDIZIONE - ECCESSO DI POTERE GIURISDIZIONALE (SENTENZA N. 1136 DEL 19/01/2007)

GIURISDIZIONE - ECCESSO DI POTERE GIURISDIZIONALE

SENTENZA N. 1136 DEL 19/01/2007

(Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore M. Cicala)

La Corte ribadisce che in tema di limiti al sindacato delle Sezioni Unite della Corte di cassazione sulle decisioni del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, l'eccesso di potere giurisdizionale per invasione della sfera di attribuzioni riservata al legislatore è figura di rilievo meramente teorico, in quanto - postulando che il giudice applichi, non la norma esistente, ma una norma da lui creata - può ipotizzarsi solo a condizione di poter distinguere un'attività di produzione normativa inammissibilmente esercitata dal giudice, diversa da un'attività interpretativa la quale - come si riconosce da parte delle più recenti ed accreditate teorie post-illuministiche - non ha una funzione meramente euristica, ma si sostanzia in un'opera creativa della volontà della legge nel caso concreto(principio già affermato da Cass. S.U. n. 11091 del 2003, reperibile nell’archivio CIVILE di Italgiureweb).

Ripristina la pagina

K2 Login