Giovedì, Ottobre 19, 2017
   
Zoom
Login

APPALTO PUBBLICO - A PREZZO CHIUSO - REVISIONE PREZZI IN MANCANZA DI UNA DELIBERA DI RICONOSCIMENTO

APPALTO PUBBLICO - A PREZZO CHIUSO - REVISIONE PREZZI IN MANCANZA DI UNA DELIBERA DI RICONOSCIMENTO DEL CREDITO - GIURISDIZIONE DEL GIUDICE AMMINISTRATIVO

SENTENZA N. 23072 DEL 27/10/2006

(Sezioni Unite Civili, Presidente R. Corona, Relatore F. Forte)

Negli appalti di opere pubbliche a prezzo chiuso non sussiste il diritto alla revisione prezzi in capo all’appaltatore in difetto di una delibera o di un atto interno degli organi legittimati dell’amministrazione appaltante che accerti la sussistenza delle condizioni di legge per concedere all’appaltatore la revisione dei prezzi e riconosca il relativo credito dello stesso. Quando manchi la ricognizione del credito al compenso revisionale, espressa o tacita, della P.A., e il contratto di appalto non preveda la revisione, l’impresa appaltatrice non è titolare di un diritto soggettivo ma solo di un interesse legittimo il cui accertamento rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo.

Ripristina la pagina

K2 Login