Lunedì, Ottobre 23, 2017
   
Zoom
Login

VENDITA – GARANZIA PER I VIZI DELLA COSA VENDUTA (SENTENZA N. 13294 DEL 21/06/2005)

VENDITA – GARANZIA PER I VIZI DELLA COSA VENDUTA

SENTENZA N. 13294 DEL 21/06/2005

(Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore A. Elefante)

Risolvendo un contrasto di giurisprudenza, le Sezioni Unite statuiscono che l’impegno del venditore di eliminare i vizi che rendano la cosa inidonea all’uso cui è destinata, di per sé non dà vita a una nuova obbligazione estintiva o sostitutiva dell’originaria obbligazione di garanzia, ma consente al compratore di essere svincolato dai termini di decadenza e dalle condizioni di cui all’art. 1495 cod. civ. ai fini dell’esercizio delle azioni di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo, perché tale impegno si risolve in un riconoscimento del debito.

Ripristina la pagina

K2 Login