Lunedì, Ottobre 23, 2017
   
Zoom
Login

CONTRATTI COLLETTIVI – CLAUSOLE RETRIBUTIVE – SCADENZA – ULTRATTIVITA’ – ESCLUSIONE (SENTENZA N. 113

CONTRATTI COLLETTIVI – CLAUSOLE RETRIBUTIVE – SCADENZA – ULTRATTIVITA’ – ESCLUSIONE

SENTENZA N. 11325 DEL 30/05/2005

(Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore F. Miani Canevari)

Risolvendo un contrasto insorto all’interno della sezione lavoro (conf. n. 668 del 2004 e n. 4534 del 2000; diff. n. 5908 del 2003), le S.U., aderendo all’orientamento prevalente, hanno affermato che i contratti collettivi di diritto comune, costituendo manifestazione dell'autonomia negoziale degli stipulanti, operano esclusivamente entro l'ambito temporale concordato dalle parti, non essendo applicabile il principio di ultrattività sino ad un nuovo regolamento collettivo - secondo la disposizione dell'art. 2074 cod. civ. -, che contrasterebbe con la garanzia prevista dall'art. 39 Cost.; conseguentemente, le clausole di contenuto retributivo non hanno efficacia vincolante diretta per il periodo successivo alla scadenza contrattuale, anche se, sul piano del rapporto individuale di lavoro, opera la tutela assicurata dall'art. 36 Cost., in relazione alla quale può prospettarsi una lesione derivante da una riduzione del trattamento economico rispetto al livello retributivo già goduto.

Ripristina la pagina

K2 Login