Lunedì, Ottobre 23, 2017
   
Zoom
Login

GIURISDIZIONE CIVILE - GIURISDIZIONE ORDINARIA E AMMINISTRATIVA - IMPIEGO PUBBLICO - CONFERIMENTO D

GIURISDIZIONE CIVILE - GIURISDIZIONE ORDINARIA E AMMINISTRATIVA - IMPIEGO PUBBLICO - CONFERIMENTO DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE - PERSONALE NON DIRIGENTE - NATURA PRIVATISTICA DELL'ATTIVITA' DELL'AMMINISTRAZIONE - CONSEGUENZE

SENTENZA N. 16540 DEL 18/06/2008

(Sezioni Unite Civili, Presidente P. Vittoria, Relatore U. Morcavallo)

Con riguardo al conferimento delle posizioni organizzative al personale non dirigente delle pubbliche amministrazioni,inquadrato nelle aree la cui definizione è demandata dalla legge alla contrattazione collettiva, le Sezioni Unite hanno precisato che esso esula dall'ambito degli atti amministrativi autoritativi e s’iscrive nella categoria degli atti negoziali, assunti dall'Amministrazione con la capacità ed i poteri del privato datore di lavoro, a norma dell'art. 5, comma secondo, del d.lgs. n. 165 del 2001. Conseguentemente, l’attività dell’Amministrazione che applica le disposizioni contrattuali non si configura come esercizio di un potere di organizzazione, ma come adempimento di un obbligo di ricognizione e di individuazione degli aventi diritto, con conseguente devoluzione alla giurisdizione del giudice ordinario delle relative controversie.

Ripristina la pagina

K2 Login