Lunedì, Ottobre 23, 2017
   
Zoom
Login

AVVOCATO – ONORARI – SOGGETTO OBBLIGATO AL PAGAMENTO (SENTENZA N. 24010 DEL 27/12/2004)

AVVOCATO – ONORARI – SOGGETTO OBBLIGATO AL PAGAMENTO

SENTENZA N. 24010 DEL 27/12/2004

(Sezione Seconda Civile, Presidente A. Elefante, Relatore G. Scherillo)

Per individuare il soggetto obbligato a corrispondere il compenso professionale al difensore, occorre distinguere tra rapporto endoprocessuale nascente dal rilascio della procura alle liti e rapporto che si instaura tra il professionista incaricato ed il soggetto che ha conferito l'incarico, il quale può essere anche diverso da colui che ha rilasciato la procura. In tal caso, chi agisce per il conseguimento del compenso ha l'onere di provare il conferimento dell'incarico da parte del terzo, dovendosi in difetto presumere che il cliente è colui che ha rilasciato la procura. Né rileva, nell’ipotesi di procura ad litem rilasciata congiuntamente a due diversi avvocati, il ruolo di dominus svolto dall'uno rispetto all'altro nell'esecuzione concreta del mandato, il quale attiene alle modalità di svolgimento della difesa ad opera dei due professionisti, e non all'incarico di patrocinio che, in base alla procura e in difetto di prova contraria, deve presumersi conferito ad entrambi.

Ripristina la pagina

K2 Login