Lunedì, Ottobre 23, 2017
   
Zoom
Login

PROCESSO CIVILE – ART. 366 BIS C.P.C. – DIFETTO DI MOTIVAZIONE (SENTENZA N. 21732 DEL 16/10/2007)

PROCESSO CIVILE – ART. 366 BIS C.P.C. – DIFETTO DI MOTIVAZIONE

SENTENZA N. 21732 DEL 16/10/2007

(Sezione Prima Civile, Presidente C. Carnevale, Relatore U.R. Panebianco)

Ai sensi dell’art. 366 bis, seconda parte, c.p.c., sono inammissibili i ricorsi per cassazione che , lamentando un difetto di motivazione nella sentenza impugnata, non contengano la chiara indicazione del fatto controverso in relazione al quale la motivazione si assume essere insufficiente o contraddittoria.

Ripristina la pagina

K2 Login