Lunedì, Gennaio 22, 2018
   
Zoom
Login

PROCESSO CIVILE – REGOLAMENTO DI COMPETENZA – POTESTA’ GENITORIALE (SENTENZA N. 2877 DEL 11/02/2005)

PROCESSO CIVILE – REGOLAMENTO DI COMPETENZA – POTESTA’ GENITORIALE

SENTENZA N. 2877 DEL 11/02/2005

(Sezione Prima Civile, Presidente D. Plenteda, Relatore F.A. Genovese)

Nei procedimenti che tendono all'ablazione o alla limitazione della potestà genitoriale, ai sensi degli artt. 330 e ss. cod.civ., siano essi promossi d'ufficio o ad istanza di parte, la mera trasmissione del fascicolo processuale da un Ufficio giudiziario ad un altro, con finalità dismissive della propria ed attributive ad altri della competenza giurisdizionale, legittima l'Ufficio che abbia ricevuto gli atti, e che si ritenga a sua volta incompetente, a sollevare conflitto di competenza ed a chiedere il relativo regolamento di ufficio, quand'anche il provvedimento con cui sia stata declinata la competenza non sia seguito da riassunzione del processo, nei modi e nei tempi previsti dall'art. 50 cod. proc. civ.

Ripristina la pagina

K2 Login