Venerdì, Ottobre 20, 2017
   
Zoom
Login

IMMIGRAZIONE - DIRITTO DI ASILO - CONTENUTO - STRUMENTALITA' DEL DIRITTO AL RICONOSCIMENTO DELLO ST

IMMIGRAZIONE - DIRITTO DI ASILO - CONTENUTO - STRUMENTALITA' DEL DIRITTO AL RICONOSCIMENTO DELLO STATUS DI RIFUGIATO

SENTENZA N. 25028 DEL 25/11/2005

(Sezione Prima Civile, Presidente U. Vitrone, Relatore S. Del Core)

In assenza di una legge organica sull’asilo politico, che ne fissi le condizioni, i termini, i modi e individui gli organi competenti in materia di richiesta e concessione, il diritto di asilo deve intendersi non tanto come un diritto all’ingresso nel territorio dello Stato, quanto piuttosto, e anzitutto, come il diritto dello straniero di accedervi al fine di essere ammesso alla procedura di esame della domanda di riconoscimento dello status di rifugiato. Il diritto di asilo non ha, quindi, contenuto legale più ampio e diverso da quello del diritto a ottenere il rilascio di un permesso di soggiorno temporaneo per la durata dell’istruttoria volta al riconoscimento dello status di rifugiato, ed è risolutivamente condizionato al mancato accoglimento della relativa domanda. La Corte ha quindi cassato la sentenza impugnata escludendo che il Tribunale prima e la Corte d’appello poi potessero dichiarare il diritto di asilo in favore dello straniero, in quanto la Commissione centrale per il riconoscimento dello status di rifugiato aveva già escluso la sussistenza delle condizioni per il suddetto riconoscimento.

Ripristina la pagina

K2 Login