Mercoledì, Dicembre 13, 2017
   
Zoom
Login

TITOLI DI CREDITO – ASSEGNO CIRCOLARE NON TRASFERIBILE – PAGAMENTO DELLA BANCA IN VIOLAZIONE DI LEGG

TITOLI DI CREDITO – ASSEGNO CIRCOLARE NON TRASFERIBILE – PAGAMENTO DELLA BANCA IN VIOLAZIONE DI LEGGE – RESPONSABILITA’ – NATURA

SENTENZA N. 19512 DEL 06/10/2005

(Sezione Prima Civile, Presidente A. Criscuolo, Relatore S. Del Core) 

La responsabilità nei confronti del beneficiario di un assegno circolare non trasferibile in cui incorre la banca girataria per l’incasso qualora, violando l’obbligo di diligente accertamento dell’identità e della legittimazione del presentatore del titolo, paghi l’assegno a persona diversa dal predetto (artt. 43 e 86 del r.d. n. 1736 del 1933), non ha natura extracontrattuale, in quanto non consegue dalla violazione di una norma di condotta, né contrattuale, poiché non sussiste tra dette parti alcun rapporto negoziale, dato che la banca è estranea sia alla convenzione di assegno sia al rapporto di emissione del medesimo, bensì costituisce violazione di un’obbligazione ex lege, riconducibile, in base all'art. 1173 cod. civ., ad ogni altro atto o fatto idoneo a costituire fonte di obbligazione in conformità dell'ordinamento giuridico, siccome derivante dalla violazione dell’obbligo posto a suo carico dall’art. 43 r.d. cit., di pagare l’assegno esclusivamente all’intestatario, titolare del diritto di agire per il risarcimento del danno eventualmente subito, con la conseguenza che siffatto diritto e’ soggetto alla prescrizione ordinaria decennale.

Ripristina la pagina

K2 Login