Venerdì, Ottobre 20, 2017
   
Zoom
Login

FAMIGLIA – SEPARAZIONE TRA CONIUGI – ASSEGNO DI MANTENIMENTO VERSO I FIGLI MAGGIORENNI – AMBITO E LI

FAMIGLIA – SEPARAZIONE TRA CONIUGI – ASSEGNO DI MANTENIMENTO VERSO I FIGLI MAGGIORENNI – AMBITO E LIMITI

SENTENZA N. 26259 DEL 02/12/2005

(Sezione Prima Civile, Presidente M. G. Luccioli, Relatore P. Giuliani)

Il diritto del coniuge separato di ottenere dall'altro coniuge un assegno per il mantenimento del figlio maggiorenne convivente è da escludere quando quest'ultimo, ancorché allo stato non autosufficiente economicamente, abbia in passato iniziato ad espletare un'attività lavorativa, così dimostrando il raggiungimento di una adeguata capacità e determinando la cessazione del corrispondente obbligo di mantenimento ad opera del genitore. Né assume rilievo il sopravvenire di circostanze ulteriori (come, ad esempio, la negatività dell'andamento dell'attività commerciale dal medesimo espletata), le quali, se pur determinano l'effetto di renderlo privo di sostentamento economico, non possono far risorgere un obbligo di mantenimento i cui presupposti siano già venuti meno.

Ripristina la pagina

K2 Login