Martedì, Ottobre 17, 2017
   
Zoom
Login

OBBLIGAZIONI - CREDITI DA CORRISPETTIVO DI APPALTO VANTATI NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI - CESSION

OBBLIGAZIONI - CREDITI DA CORRISPETTIVO DI APPALTO VANTATI NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI - CESSIONE - FORMA

SENTENZA N. 17496 DEL 26/06/2008

(Sezione Prima Civile, Presidente C. Carnevale, Relatore F. Felicetti)

La S.C. ha affermato che alla cessione dei crediti da corrispettivo di appalto vantati nei confronti degli enti locali, effettuata prima dell’entrata in vigore del d.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554 - che all’art. 115 prevede espressamente la forma dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata e la notifica alle Amministrazioni pubbliche debitrici ai fini dell’efficacia ed opponibilità alle stesse – non si applica l'art. 69, terzo comma, del r.d. 18 novembre 1923, n. 2440, che pure richiede la forma dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata, ma riguarda la sola Amministrazione statale, stante il mancato esplicito richiamo nell’ordinamento degli enti locali, ed essendone, inoltre, preclusa l’applicazione analogica, in ragione del carattere eccezionale rispetto al regime generale della cessione dei crediti (artt. 1260 e segg. cod. civ.).

Ripristina la pagina

K2 Login