Mercoledì, Ottobre 18, 2017
   
Zoom
Login

DIRITTI DELLA PERSONALITA’ – RISARCIMENTO DANNI DA INTERRUZIONE DI TRASMISSIONE TELEVISIVE MEDIANTE

DIRITTI DELLA PERSONALITA’ – RISARCIMENTO DANNI DA INTERRUZIONE DI TRASMISSIONE TELEVISIVE MEDIANTE MESSAGGI PUBBLICITARI – DIRETTIVE COMUNITARIE

SENTENZA N. 23937 DEL 09/11/2006

In fattispecie di domanda di risarcimento del danno da interruzione di trasmissione televisive mediante messaggi pubblicitari oltre i limiti stabiliti da una direttiva comunitaria (la n. 552/89 del 3 ottobre 1989), la Corte di cassazione ha stabilito che le concessionarie televisive private non possono essere equiparate allo Stato ai fini dell’applicabilità nei loro confronti di direttive comunitarie non attuate. Perché operi detta equiparazione, infatti, è necessario non soltanto che si tratti di organismo incaricato con atto della pubblica autorità di prestare, sotto il controllo dello Stato, un servizio di interesse pubblico, ma anche che tale organismo disponga, a tale scopo, di poteri che eccedono i limiti di quelli risultanti dalle norme che si applicano nei rapporti tra singoli.

Ripristina la pagina

K2 Login