Sabato, Dicembre 16, 2017
   
Zoom
Login

PREVIDENZA - ISCRIZIONE E CANCELLAZIONE DAGLI ELENCHI DEGLI ESERCENTI IL COMMERCIO - CONTROVERSIE -

PREVIDENZA - ISCRIZIONE E CANCELLAZIONE DAGLI ELENCHI DEGLI ESERCENTI IL COMMERCIO - CONTROVERSIE - LEGITTIMAZIONE PASSIVA DELLA CAMERA DI COMMERCIO

SENTENZA N. 25853 DEL 05/12/2006

Nelle controversie concernenti la legittimità dei provvedimenti di iscrizione e cancellazioni dagli elenchi nominativi degli esercenti il commercio, rilevante ai fini del diritto alle prestazioni previdenziali, il soggetto legittimato passivamente è la Camera di commercio, di cui è organo la commissione provinciale addetta alla tenuta degli elenchi anagrafici, alla stregua delle leggi n. 1397 del 1960 e n. 613 del 1966, non potendo trarsi alcun fondamento normativo dalla disciplina relativa al registro esercenti attività commerciali (REC), di cui alla legge n. 426 del 1971, attesa la peculiare diversità tra registro ed elenco nominativo, tra organi preposti all’iscrizione al REC ed alla compilazione delle liste, ancorché entrambi costituiti da commissioni operanti presso le Camere di commercio. Così decidendo, la S.C. si è discostata da Cass. n. 6597 del 2000 che, pur avendo parimenti affermato la legittimazione passiva della Camera di commercio, difformemente a precedenti risalenti (SU n. 1204 del 1981 e n. 1341 del 1989), ha invece fatto riferimento, in motivazione, alla disciplina prevista per l’iscrizione al REC.

Ripristina la pagina

K2 Login