Sabato, Ottobre 21, 2017
   
Zoom
Login

GIURISDIZIONE - DIPENDENTI FERROVIARI IN SERVIZIO E GIA' PENSIONATI - BENEFICI EX ART. 13 L. N. 257

GIURISDIZIONE - DIPENDENTI FERROVIARI IN SERVIZIO E GIA' PENSIONATI - BENEFICI EX ART. 13 L. N. 257 DEL 1992 - GIURISDIZIONE DELLA CORTE DEI CONTI

SENTENZA N. 23732 DEL 08/11/2006

Cassazione

La controversia proposta da dipendenti in servizio e da dipendenti già pensionati della spa Ferrovie dello Stato, in tema di benefici previdenziali in favore dei lavoratori esposti all'amianto ex art. 13 della legge n. 257 del 1992, è devoluta alla giurisdizione della Corte dei conti, a nulla rilevando la caducazione dell’impegno finanziario dello Stato nei trattamenti pensionistici dei ferrovieri, attenendo, tali controversie, a prestazioni che implicano un onere siffatto, ancorché parziale, onde la ragione della persistenza della giurisdizione continua a riposare su tale fondamento, in coerenza con il disposto degli artt. 13 e 62 del R.D. n. 1214 del 1934. Né potrebbe ipotizzarsi una diversa soluzione con riferimento al beneficio pensionistico richiesto dai dipendenti ancora in servizio, con devoluzione all’AGO, e al medesimo beneficio richiesto dai lavoratori già pensionati, con devoluzione alla Corte dei Conti, atteso che si finirebbe per elevare ad elemento discriminante un fattore - quale la permanenza o meno in servizio al momento della pendenza della domanda giudiziale - del tutto casuale ed estrinseco rispetto alla fattispecie fondante il diritto pensionistico azionato.

Ripristina la pagina

K2 Login