Sabato, Ottobre 21, 2017
   
Zoom
Login

RESPONSABILITA' CIVILE - FATTO DANNOSO DELL'INCAPACE - RESPONSABILITA' DEL SOGGETTO TENUTO ALLA SORV

RESPONSABILITA' CIVILE - FATTO DANNOSO DELL'INCAPACE - RESPONSABILITA' DEL SOGGETTO TENUTO ALLA SORVEGLIANZA - NATURA

SENTENZA N. 24456 DEL 18/11/2005

(Sezione Terza Civile, Presidente A. Giuliano, Relatore F. Trifone)

Nel caso di danno cagionato dall’alunno a sé stesso, la responsabilità dell’istituto scolastico e dell’insegnante ha natura contrattuale e non extracontrattuale, e si fonda, quanto al rapporto tra la scuola e l’allievo, sul vincolo negoziale nascente dall’accoglimento della domanda di iscrizione, e, quanto al rapporto tra allievo e insegnante, sul rapporto giuridico che si instaura tra loro per contatto sociale, in virtù del quale il professore non ha solo l’obbligo di istruire ed educare, ma anche uno specifico obbligo di protezione e di sorveglianza, volto ad evitare tra l’altro che gli allievi possano procurarsi da soli danni alla persona. Dalla qualificazione della responsabilità come contrattuale deriva l’applicazione del regime probatorio per essa previsto.

Ripristina la pagina

K2 Login