Lunedì, Dicembre 18, 2017
   
Zoom
Login

sentenze del lavoro

PREVIDENZA - RISCHIO SILICOSI - INSUSSISTENZA - PREMI PAGATI ALL'INAIL - DIRITTO ALLA RIPETIZIONE (S

PREVIDENZA - RISCHIO SILICOSI - INSUSSISTENZA - PREMI PAGATI ALL'INAIL - DIRITTO ALLA RIPETIZIONE

SENTENZA N. 6761 DEL 13/03/2008

(Sezione Lavoro, Presidente S. Senese, Relatore A. Celentano)

In tema di ripetibilità del premio silicosi, indebitamente pagato per accertata insussistenza del rischio silicosi nell'ambiente di lavoro, la S.C., per le fattispecie ricadenti sotto la disciplina del d.m.18 giugno 1988, ha riconosciuto il diritto del datore di lavoro alla ripetizione, a decorrere dal 1° luglio 1988, così superando l'orientamento espresso in precedenza a favore dell'irripetibilità.

Leggi tutto: PREVIDENZA - RISCHIO SILICOSI - INSUSSISTENZA - PREMI PAGATI ALL'INAIL - DIRITTO ALLA RIPETIZIONE (S

   

GIURISDIZIONE - AVVOCATI - PARERE CONSIGLIO DELL'ORDINE - CONTROVERSIE RELATIVE - SPETTANZA AL GIUDI

GIURISDIZIONE - AVVOCATI - PARERE CONSIGLIO DELL'ORDINE - CONTROVERSIE RELATIVE - SPETTANZA AL GIUDICE AMMINISTRATIVO

ORDINANZA N. 6534 DEL 12/03/2008

Pronunciandosi per la prima volta sull'argomento, le S.U. hanno ritenuto la giurisdizione del giudice amministrativo rispetto alle controversie, anche solo risarcitorie, instaurate da un privato in relazione al parere espresso dal Consiglio sulla liquidazione degli onorari di un proprio iscritto. La decisione si fonda sulla natura di ente pubblico del Consiglio e sulla natura di atto amministrativo del parere in argomento.

Leggi tutto: GIURISDIZIONE - AVVOCATI - PARERE CONSIGLIO DELL'ORDINE - CONTROVERSIE RELATIVE - SPETTANZA AL GIUDI

   

CONTRATTI- COMODATO IMMOBILIARE - RESTITUZIONE DEL FONDO (SENTENZA N. 6678 DEL 12/03/2008)

CONTRATTI- COMODATO IMMOBILIARE - RESTITUZIONE DEL FONDO

SENTENZA N. 6678 DEL 12/03/2008

(Sezione Terza civile, Presidente P. Vittoria, Relatore R. Frasca)

Quando in un contratto di comodato immobiliare le parti prevedono che la restituzione dell’immobile da parte del comodante debba avvenire “nel caso che il comodante ne abbia necessità”, il contratto si connota come una figura atipica, non riconducibile né al modello legale del comodato a termine né a quello del comodato senza limitazione di durata, dovendo intendersi come convenuto senza determinazione di tempo ma con la facoltà di restituzione solo in presenza di una necessità di utilizzazione dell’immobile che sia incompatibile con il protrarsi del godimento altrui.

Leggi tutto: CONTRATTI- COMODATO IMMOBILIARE - RESTITUZIONE DEL FONDO (SENTENZA N. 6678 DEL 12/03/2008)

   

POSSESSO – ESECUZIONE DEL PROVVEDIMENTO INTERINALE DI REINTEGRAZIONE NEL POSSESSO (SENTENZA N. 6621

POSSESSO – ESECUZIONE DEL PROVVEDIMENTO INTERINALE DI REINTEGRAZIONE NEL POSSESSO

SENTENZA N. 6621 DEL 12/03/2008

In tema di provvedimento interinale di reintegrazione nel possesso, la Corte ha precisato che l’esecuzione del provvedimento d’urgenza in materia possessoria dà luogo ad una ulteriore fase del procedimento possessorio, di competenza dello stesso giudice che ha emesso il provvedimento, ai sensi dell’art. 669 duodecies c.p.c., e non invece al procedimento di esecuzione forzata con le forme degli artt. 612 e 613 c.p.c.

Leggi tutto: POSSESSO – ESECUZIONE DEL PROVVEDIMENTO INTERINALE DI REINTEGRAZIONE NEL POSSESSO (SENTENZA N. 6621

   

TITOLI DI CREDITO – SMARRIMENTO – CONSEGUENZE (SENTENZA N. 6609 DEL 12/03/2008)

TITOLI DI CREDITO – SMARRIMENTO – CONSEGUENZE

SENTENZA N. 6609 DEL 12/03/2008

Il creditore cambiario il quale abbia colpevolmente smarrito i titoli in suo possesso -e, non avendo proceduto al loro ammortamento, abbia determinato il compiersi del termine di prescrizione per l’esercizio dell’aziona cambiaria spettante al proprio debitore in regresso verso i precedenti giranti- deve subire le conseguenze sfavorevoli, previste dall’art. 66 l. camb., dello smarrimento delle cambiali.

Leggi tutto: TITOLI DI CREDITO – SMARRIMENTO – CONSEGUENZE (SENTENZA N. 6609 DEL 12/03/2008)

   

DIRITTI REALI –PROVVEDIMENTI DELLA CONSERVATORIA DEI REGISTRI - IMPUGNAZIONE (SEMTENZA N. 6628 DEL

DIRITTI REALI –PROVVEDIMENTI DELLA CONSERVATORIA DEI REGISTRI - IMPUGNAZIONE

SEMTENZA N. 6628 DEL 12/03/2008

(Sezione Terza civile, Presidente P. Vittoria, Relatore M. Finocchiaro)

La Corte ha precisato che è inammissibile il ricorso per cassazione, proposto in base all’art. 111 Cost., contro il decreto emesso dal presidente del tribunale in sede di ricorso ex art. 2674 c.c., 113 att. c.c. e 745 c.p.c., avverso il rifiuto di trascrizione del conservatore dei registri immobiliari, fermo restando che le parti possono adire la normale via contenziosa per ottenere una pronuncia sull’esistenza del loro diritto.

Leggi tutto: DIRITTI REALI –PROVVEDIMENTI DELLA CONSERVATORIA DEI REGISTRI - IMPUGNAZIONE (SEMTENZA N. 6628 DEL

   

RESPONSABILITA’ CIVILE – RESPONSABILITA’ DEL DATORE DI LAVORO PER FATTO DEL DIPENDENTE (SENTENZA N.

RESPONSABILITA’ CIVILE – RESPONSABILITA’ DEL DATORE DI LAVORO PER FATTO DEL DIPENDENTE

SENTENZA N. 6632 DEL 12/03/2008

(Sezione Terza civile, Presidente L.F. Di Nanni, Relatore G. Federico)

Un caso -relativo alla responsabilità di un istituto bancario per fatto del dipendente infedele addetto alla gestione titoli della clientela- ha offerto alla Corte l’opportunità di statuire che il rapporto di occasionalità necessaria, richiesto dall’art. 2049 c.c., ai fini della responsabilità del datore di lavoro per fatti compiuti dal dipendente, può riscontrarsi anche se il dipendente abbia operato oltre i limiti delle sue incombenze, o persino trasgredendo gli ordini ricevuti, purché sempre entro l’ambito delle proprie mansioni.

Leggi tutto: RESPONSABILITA’ CIVILE – RESPONSABILITA’ DEL DATORE DI LAVORO PER FATTO DEL DIPENDENTE (SENTENZA N.

   

GIUDIZIO DI CASSAZIONE – RICORSO PER REVOCAZIONE- QUESITO DI DIRITTO – NECESSITA’ (SENTENZA N. 6638

GIUDIZIO DI CASSAZIONE – RICORSO PER REVOCAZIONE- QUESITO DI DIRITTO – NECESSITA’

SENTENZA N. 6638 DEL 12/03/2008

(Sezione Terza civile, Presidente L.F. Di Nanni, Relatore N. Fico)

La norma di cui all’art. 366 bis c.p.c., che impone la formulazione di un quesito di diritto nel ricorso per cassazione, si applica anche al ricorso proposto per revocazione ai sensi dell’art. 391bis c.p.c. contro le sentenze della Corte di cassazione.

Leggi tutto: GIUDIZIO DI CASSAZIONE – RICORSO PER REVOCAZIONE- QUESITO DI DIRITTO – NECESSITA’ (SENTENZA N. 6638

   

RESPONSABILITA' CIVILE - MANCATA ATTUAZIONE DI UNA DIRETTIVA COMUNITARIA - DANNO DA PERDITA DI CHANC

RESPONSABILITA' CIVILE - MANCATA ATTUAZIONE DI UNA DIRETTIVA COMUNITARIA - DANNO DA PERDITA DI CHANCE - CONFIGURABILITA'

SENTENZA N. 6427 DEL 11/03/2008

(Sezione Lavoro, Presidente M. De Luca, Relatore F. Curcuruto)

Il danno da mancata attuazione di una direttiva comunitaria può consistere anche nella perdita di chance di ottenere i benefici resi possibili da una tempestiva attuazione della stessa quali, con riferimento a medici specializzati presso scuole universitarie di specializzazione, percorsi formativi scevri, almeno in parte, da preoccupazioni esistenziali, ove adeguatamente retribuiti.

Leggi tutto: RESPONSABILITA' CIVILE - MANCATA ATTUAZIONE DI UNA DIRETTIVA COMUNITARIA - DANNO DA PERDITA DI CHANC

   

NOVITÀ LEGISLATIVE: LEGGE 28 FEBBRAIO 2008, N. 31 (RELAZIONE III/04/08 N. 0 DEL 10/03/2008)

NOVITÀ LEGISLATIVE: LEGGE 28 FEBBRAIO 2008, N. 31

RELAZIONE III/04/08 N. 0 DEL 10/03/2008

Novità legislative – L. 28 febbraio 2008, n. 31, conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 31 dicembre 2007, n. 248, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria (c.d. “milleproroghe”) – Interventi nel settore della giustizia

Leggi tutto: NOVITÀ LEGISLATIVE: LEGGE 28 FEBBRAIO 2008, N. 31 (RELAZIONE III/04/08 N. 0 DEL 10/03/2008)

   

Pagina 10 di 16

300p250_MOL_coppia
300p250 Grunge
Ripristina la pagina

K2 Login