Giovedì, Dicembre 14, 2017
   
Zoom
Login

Atto di precetto


Tribunale Civile di [completare]

Giudice dell'esecuzione

Atto di precetto

per il/la Sig./Sig.ra [inserire nome del creditore], elettivamente domiciliato/a in [inserire città e via dello studio legale], presso lo studio dell'avv. [inserire nome e cognome del legale], che lo/la rappresenta e difende giusta procura a margine[ovvero in calce] del presente atto,

creditore

contro

il/la Sig. / Sig.ra [inserire nome e cognome del datore di lavoro; ovvero se si tratta di datore di lavoro persona giuridica inserire nome della società es. S.p.A. Rossi in persona del legale rappresentante pro tempore] domiciliato/a [inserire indirizzo del datore di lavoro persona fisica], [ovvero nel caso di datore di lavoro persona giuridica: con sede in … via … ]

debitore

FATTO

Il /la Sig./ Sig.ra [inserire nome e cognome della parte ricorrente] a mezzo del suo procuratore costituito in giudizio, espone quanto segue:

  1. con sentenza del … n. ..[inserire numero e data di pubblicazione della sentenza] della Sezione Lavoro del Tribunale di [completare], il Giudice condannava [inserire nome del convenuto nel giudizio di primo grado] a corrispondere al Sig./Sig.ra [inserire nome del ricorrente in prmo grado] la somma di € [completare], a titolo di [inserire quanto stabilito nel dispositivo di sentenza], nonché la ulteriore somma di € [completare] a titolo di spese legali;

  2. in data [completare] veniva apposta dal Cancelliere formula esecutiva e successivamente, in data [completare] il titolo esecutivo veniva notificato al debitore [ovvero: il titolo esecutivo viene notificato contestualmente al presente atto].

* * *

Tanto ritenuto il /la Sig. / Sig.ra [inserire nome della creditore], come in epigrafe rappresentato/a e difeso/a

INTIMA

precetto al/alla Sig./Sig.ra [completare con il nome del debitore], come in epigrafe rappresentato, difeso e domiciliato, di pagare all’istante Sig./Sig.ra [completare con il nome del creditore], entro i termini di rito, le somme seguenti:

  • onorari di redazione del precetto: €.....;

  • copie esecutive (diritti): €.....;

  • accesso Cancelleria (diritti): €.....;

  • posizione e archivio (diritti): €.....;

  • disamina titolo: €.....;

  • precetto (dattilografia e collazione): €.....;

  • registrazione del provvedimento (spese): €.....;

  • registrazione del provvedimento (diritti): €.....;

  • accesso Agenzia Entrate (diritti): €.....;

  • ritiro atto registrato (diritti): €.....;

  • precetto (diritti): €.....;

  • autentica di firma: €.....;

  • notifica precetto (spese presunte): €.....;

  • notifica precetto (diritti): €.....;

  • accesso Ufficio notifiche (diritti): €.....;

  • ritiro precetto (diritti): €.....;

  • esame relata di notifica (diritti): €.....;

  • consultazioni con la parte (diritti): €.....;

  • corrispondenza (spese): €.....;

  • corrispondenza (diritti): €.....;

  • rimborso spese generali: €.....;

  • sorte: €.....;

  • spese legali liquidate: €.....;

  • Cassa Previdenza Avvocati: €.....;

  • IVA : €.....;

  • rivalutazione monetaria ed interessi legali: €.....;

e pertanto la complessiva somme di € [completare], oltre interessi e rivaluzione fino alla data dell’effettivo pagamento.

Con avvertenza che, ove il pagamento non avvenga entro il termine di dieci giorni dalla data di notificazione del presente atto, si procederà ad espropriazione forzata nei modi di legge a mezzo di Ufficiale Giudiziario e, ove occorra, con l'ausilio altresì della Forza Pubblica.

[inserire eventualmente: Il sottoscritto Avv. (completare) chiede di voler ricevere le comunicazioni delle ordinanze, delle sentenze e di tutti i provvedimenti di cui all’art. 176 c.p.c. al seguente n. di fax (completare), o al seguente indirizzo di posta elettronica (completare)].

[completare con luogo e data]

[inserire firma dell’Avvocato]


NOTE


  1. FINALITA’: questo tipo di atto viene utilizzato dal creditore per intimare al debitore la corresponsione della somma che risulta dal titolo esecutivo (es. decreto ingiuntivo, verbale di conciliazione, sentenza, ordinanza).

  2. FORMALITA’: nell’atto di precetto deve essere indicato il termine entro il quale il debitore è tenuto ad adempiere alla sua obbligazione, se non vuole incorrere in una procedura di espropriazione forzata sui suoi beni. Tale termine tuttavia non può essere inferiore a 10 giorni. L’atto di precetto inoltre va notificato direttamente alla parte debitrice.

  3. TEMPISTICA: il precetto diviene inefficace se l’esecuzione non viene avviata entro 90 giorni dalla data di notificazione dell’atto.

  4. RIFERIMENTI NORMATIVI: Codice di procedura civile: dall’art. 474 all’art. 482

  5. RIFERIMENTI GIURISPRUDENZIALI: Cass. Sez. Lav. n. 810/01, ecc.


Ripristina la pagina

K2 Login